10 Disegni che incorporano la regola del tre

10 Disegni che incorporano la regola del tre
Google+
Tumblr
Pinterest

Qual è la regola del tre e come la usi per progettare la tua casa? Fonte immagine: JK Leyman

Probabilmente hai già sentito questa affermazione: segui sempre la "Regola del Tre" quando decori la tua casa. Qual è questa regola misteriosa del tre e come la incorporiamo nella nostra casa - e non sono regole destinate a essere violate?

La maggior parte dei designer ti dirà che la regola dei tre è stata applicata a causa del fatto che un numero dispari di elementi sembra più naturale e meno forzato di un raggruppamento con numeri pari. Perchè è questo? Beh, soprattutto perché troppa simmetria fa sembrare stantia e fredda una stanza (anche se, sappiamo tutti, anche la simmetria gioca un ruolo enorme nel design). Essenzialmente, c'è un equilibrio tra simmetria e asimmetria.

Al fine di rendere questo equilibrio più chiaro, abbiamo raccolto una libreria di dieci progetti di stanze che seguono questa regola di tre: alcuni la seguono, altri mostrano quanto sia flessibile la regola, e poi alcuni definiscono regola.

Diamo un'occhiata a queste sale per vedere come i progettisti hanno gestito questa regola e come, a volte, hanno infranto la regola.

La regola del tre può essere utilizzata in ogni stanza della casa. Immagine Fonte: Joel Kelly Design

1. Tre colori in una stanza

Come mostrato in questo articolo di WikiHow, c'è un'equazione standard che funziona meglio quando si sceglie il colore della stanza-60, 30, 10.

il 60% è il colore della stanza principale, Il 30% è il colore secondario e il 10% è il colore dell'accento.

Questo rapporto può essere applicato a tutti i colori interni ed esterni che scegli per la tua casa. Prendete ad esempio il vostro soggiorno: il 60% potrebbe essere beige neutro, il 30% potrebbe essere un audace muro di accento blu scuro, e il 10% potrebbe essere cuscini color corallo con finiture / accenti blu scuro.

Se le combinazioni di colori in grassetto non fanno per te, scegli tre diverse tonalità dello stesso colore per un design neutro e più rilassante. In entrambi i casi, se segui la regola del terzo nella scelta dei colori, ti garantiamo di ottenere una stanza ben progettata e accogliente.

Questa stanza ha usato uno schema a tre colori che è luminoso e divertente. Fonte immagine: Tobi Fairley

2. Tre trame sembrano le migliori

Hai mai guardato da vicino una stanza completamente bianca? Se l'hai fatto, probabilmente hai notato che la stanza non è completamente bianca, anche se inizialmente sembra così.

In effetti, dopo un'ispezione più ravvicinata di una stanza completamente bianca, vedrai numerose tonalità di bianco, crema, beige e marrone. Noterai anche molte trame diverse: legno, rattan, lino e cotoni nubby. Sì, questa regola del tre si estende anche alla tessitura della stanza.

Notare la stanza nell'immagine qui sotto; ha la consistenza ruvida di numerosi elementi in legno; ha un tessuto di lino sulle sedie; ha un paralume in acciaio arrugginito che copre la lampada a sospensione. Queste tre trame principali si combinano all'interno di questa stanza, offrendo un trattamento visivo e creando un'atmosfera calda all'interno del tema altrimenti neutro.

Prova a incorporare tre trame nel design di una stanza. Fonte immagine: Bohemian Vintage Online

3. Come combinare tre tessuti

Combinare i tessuti può essere complicato. Può essere allettante scegliere un tessuto che si ama e usarlo su tende, cuscini, ecc ... ma non sarebbe davvero noioso, e probabilmente troppo potente?

Quando si progetta qualsiasi stanza nella propria casa, è meglio scegliere tre tessuti che si riproducano a vicenda nei colori, nei motivi e nelle trame. I thread possono essere una rivista di cucito, ma il loro articolo offre modi molto utili per scegliere combinazioni di colori che possono essere applicate al tuo arredamento. Ti suggeriscono di disporre tutte le opzioni di tessuto e scegliere i tessuti in base a trama, modello e colore.

Un approccio no-fail è mostrato nella stanza sottostante: floreali, damascati e plaid si combinano perfettamente insieme e giocano gli uni agli altri accenti verdi e rossi. In caso di dubbi chiedi assistenza a un designer; possono offrire numerose combinazioni di tessuti per ogni stanza della tua casa.

Prova a incorporare tre tessuti principali in una stanza. Fonte immagine: Kirsten Nease Designs

4. Quante lampade hanno bisogno di una stanza?

Tre, ovviamente! Sì, non puoi sfuggire a questa regola del tre anche quando si tratta di illuminazione. Questo non significa che una stanza dovrebbe avere solo tre luci, ma significa che una stanza dovrebbe avere tre diversi stili di illuminazione.

Di solito, una stanza dovrebbe avere una luce in testa (su un dimmer), numerose lampade sui tavoli laterali, e poi luci di accento come luci per quadri, o illuminazione a binario, o illuminazione sottoscocca. Nell'immagine qui sotto, la stanza ha una grande lanterna in testa, una lampada da tavolo e poi l'illuminazione d'accento sugli scaffali.

In sostanza, la maggior parte delle stanze dovrebbe essere illuminata da una luce ambiente principale, dall'illuminazione di lavoro (tramite lampade da tavolo laterali e lampade da terra), e quindi dalle luci di accento. Tutte queste sorgenti di luce stratificate si combinano per creare una stanza bilanciata.

Prova ad incorporare tre stili di illuminazione in ogni stanza della tua casa. Fonte immagine: LK Defrances and Associates

5. Disporre i mobili usando la regola del tre

Disporre i mobili all'interno di una stanza può sembrare un mistero. Sembra che ci siano troppe regole per quanto riguarda il posizionamento dei mobili. Anche se potresti essere tentato di ignorare alcune di queste regole, ti suggeriamo di seguire la regola del tre al fine di ottenere una stanza che funzioni e fluisce.

Sia che tu abbia un grande divano e due grandi poltrone da club, o due eleganti seggiolini e una delicata sedia, la regola del tre ti aiuterà a posizionare i tuoi mobili principali in raggruppamenti coesi. È importante creare raggruppamenti di mobili in cui le dimensioni e la forma si mimino a vicenda, creando un look integrato. L'altezza e la scala visive delle stanze possono essere regolate con altri oggetti di varie dimensioni, ma i mobili dovrebbero essere simili per dimensioni / scala / forma se raggruppati.

Guarda la camera da letto nell'immagine qui sotto; è una stanza molto simmetrica con un grande letto e due grandi tavolini laterali - sarebbe sembrato "spento" avere un piccolo pouf quadrato ai piedi del letto, la scala sarebbe stata sbagliata. Posizionando tre dei pouf più piccoli, la stanza ha mantenuto la scala corretta e ha un interesse visivo aggiunto.

Ogni stanza dovrebbe avere dei mobili disposti secondo la regola del tre. Fonte immagine: Dayna Katlin Interiors

6. Vignettatura tavolino

Disporre di un tavolino da caffè o di una libreria, la vignetta sembra un'arte misteriosa; un'arte che solo pochi eletti sanno come tirare fuori.

Per fortuna, una vignetta abile e gradevole può essere sistemata ovunque in casa seguendo la semplice regola del tre. Quando crei il tuo tavolino da caffè, è importante considerare l'altezza, la scala e il colore. Prova a scegliere tre oggetti o tre raggruppamenti di oggetti la cui scala e colori si incrocino tra loro e con la stanza circostante. In termini di altezza, puoi mescolarlo un po '(le altezze variabili aggiungono interesse visivo).

Se c'è un oggetto in scala più piccola che vorresti aggiungere al tuo raggruppamento ma ti preoccupi che sia troppo piccolo, allora considera di ingrandirlo posizionandolo in cima a una pila di libri o in cima a un display o vassoio di torta a piedistallo.

Disporre il tavolino da caffè con tre articoli. Fonte immagine: Tamara Mack Design

7. Non prendi la regola dei tre troppo letteralmente

Ora che abbiamo infilato questa regola nella tua testa, faremo un passo indietro e ti diremo di non prenderla troppo sul serio. Non correre a casa tua, prendendo accordi di tre ovunque. La simmetria non è male, né sta infrangendo le regole.

La regola del tre è una linea guida che può essere piegata. Essenzialmente, è stato messo in atto in modo che le persone capiscano che un numero dispari di oggetti è più interessante di un numero pari di articoli. Quindi, sì, puoi organizzare 5 elementi o 9 elementi in un raggruppamento e ottenere comunque lo stesso interesse visivo.

Ad esempio, guarda il tavolino sottostante. Conterai 7 elementi principali all'interno del display, e tutti variano in dimensioni, altezza e forma. Quindi non aver paura di mescolare e divertirsi.

Le regole dovevano essere piegate o rotte. Image Source: Spinndev

8. Windows in Three

Mentre la simmetria in architettura è imperativa per un design equilibrato, può esserci un tocco di divertimento visivo attraverso la regola dei tre nell'architettura della tua casa.

Mentre un lato della casa può avere 1 finestra grande, il lato opposto potrebbe contenere 3 finestre più piccole la cui scala, se combinata, combacia e si bilancia con la finestra singolare più grande. Questo è solo un modo divertente in cui il design della tua casa può essere unico e giocare con simmetria visiva ed equilibrio.

L'immagine sotto mostra un grande esempio di questo; le sue tre finestre più piccole si bilanciano bene con la grande finestra opposta abbinando altezza e scala.

Anche l'architettura segue la regola del tre con il posizionamento della finestra. Image Source: Usona Home

9. Anche gli interni minimalisti seguono le regole

Quando si tratta di design minimalista, è meglio evitare un sacco di clutter e knick knack, ma la regola dei tre può ancora essere usata per aggiungere profondità e interesse visivo anche al più minimalista degli interni.

Un design contemporaneo può ancora incorporare questa regola organizzando i suoi mobili in gruppi di numeri dispari, o posizionando 3 oggetti semplici su un tavolino da caffè. L'immagine sotto mostra una stanza bianca e nera pulita con tre grandi quadri allineati contro il muro.

Prova a nascondere una di quelle foto con il pollice ... non è altrettanto interessante? Lo stesso vale per il tavolo della sala da pranzo; se togliessi il terzo componente delle candele, i due vasi di fiori sembrerebbero noiosi. Regola numeri dispari, anche nel design minimalista.

Non importa quale sia il tuo stile, c'è sempre spazio per seguire la regola del tre. Fonte immagine: Tea 2 Architects

10. Scala Sovrascrive tutte le altre regole

Mentre abbiamo dimostrato che la regola dei tre aggiunge profondità visiva e interesse, c'è qualcosa che rende tale regola nullo e vuoto-Scala. La scala o le dimensioni della stanza o degli oggetti all'interno della stanza potrebbero richiedere di infrangere la regola del tre.

Se l'isola nella tua cucina è piccola, potrebbe sembrare disordinata e sovraccarica di avere tre grandi luci pendenti sospese sopra di essa, costringendoti ad avere solo due ciondoli invece. Oppure, se hai un tavolino da caffè piccolo e delicato, potrebbe sembrare troppo "pesante" per sistemare tre oggetti sopra di esso. Dall'altro lato dello spettro della bilancia, un oggetto può essere molto grande e richiedere più di tre oggetti per mantenere il suo equilibrio.

Bilancia la regola del tre con la scala della stanza e dei suoi oggetti all'interno, assicurando che la tua stanza sia ben proporzionata e adatta alla scala.

Ridimensiona la regola del tre. Fonte immagine: Witt Construction

La regola dei tre non è più così misteriosa: è semplicemente un modo divertente per aggiungere profondità e interesse visivo alla tua casa. Gioca con questa regola e non farti prendere dai dettagli. Non importa cosa, le regole possono essere violate e talvolta la scala di un oggetto non ti consente di seguire le regole.

Scatta foto dei tuoi arrangiamenti e lascia che la fotocamera ti dica se qualcosa è "spento" - le immagini sono grandi a rivelare problemi con la scala delle tue disposizioni. La cosa più importante è che la decorazione del divertimento non è destinata a essere deprimente.

Credi nella regola del tre? L'hai provato a casa tua?



Articoli Interessanti