15 Splendidi padiglioni dall'Expo di Shanghai 2010

15 Splendidi padiglioni dall'Expo di Shanghai 2010
Google+
Tumblr
Pinterest

L'Expo 2010 è un evento mondiale che si sta svolgendo a Shanghai, in Cina, iniziato il 1 ° maggio. Come promemoria, ecco ulteriori informazioni dal sito ufficiale: "World Expo 2010 Shanghai La Cina è l'occasione per la Cina di portare il mondo a casa e per il mondo sentirsi a casa in Cina. Dedicando un'area di 5,28 chilometri quadrati nel cuore della città a mostre, eventi e forum sul tema dell'Expo, "Better City, Better Life", Shanghai spera di costruire un esempio pilota potente e duraturo di vita urbana sostenibile e armoniosa . The "L'evento dovrebbe riunire oltre 70 milioni di visitatori fino alla fine di ottobre e finora sembra che le stime siano buone.In questo post "esibiremo" 15 padiglioni, alcuni dei quali potresti aver visto e altri che non sono apparsi così tanto sulla stampa. Questo non è un conto alla rovescia, ma solo una selezione, quindi sentiti libero di aggiungere commenti e facci sapere se ti piace un padiglione che non è presente qui. Senza ulteriori indugi ...

1. Il Pav UK Pavilion

di Thomas Heatherwick detto "The Seed Cathedral" contiene 60.000 aste in fibra ottica che attraversano la struttura a sei livelli. Ogni asta contiene semi della Millenium Bank in Gran Bretagna. Ecco ulteriori informazioni da Thomas Heatherwick: "La Seed Cathedral si trova nel centro del sito del padiglione del Regno Unito, a 20 metri di altezza, formata da 60.000 sottili aste trasparenti, ciascuna di 7,5 metri di lunghezza e ciascuna che racchiude uno o più semi sulla punta. Durante il giorno, agiscono come fibre ottiche e disegnano la luce del giorno verso l'interno per illuminare l'interno. Di notte, le sorgenti di luce all'interno di ogni asta permettono all'intera struttura di brillare. Mentre il vento si sposta, l'edificio e i suoi "peli" ottici si muovono delicatamente per creare un effetto dinamico "Stordimento! Potresti anche voler vedere il video con gli interni incredibili dell'edificio.- via Dezeen 2. Il Taiwan Pavilion

ricorda la "lanterna del cielo" o la lanterna Kong Ming, una lampada di design di carta tipica del popolo asiatico. Secondo la nostra fonte, le persone volano le lanterne per pregare per la felicità, la sicurezza e la salute a Taiwan. Durante gli eventi a Shanghai, Taiwan inviterà la gente a volare anche lanterne di buona fortuna. Il padiglione è un cubo trasparente che ospita un enorme cerchio digitale al centro, che simboleggia la Terra. L'attrazione principale della struttura è il suo teatro tridimensionale in cui i film con il tema " Montagna, acqua, cuore e lanterna "saranno costantemente proiettati.- via 3. Nonostante il suo aspetto, che si potrebbe dire non è così grave The Il Padiglione del Giappone

ospita una città futuristica, con le ultime scoperte tecnologiche. Ecco ulteriori informazioni: "Il Giappone metterà in risalto il ruolo della tecnologia ecologica avanzata nell'aiutare gli esseri umani a raggiungere una vita più confortevole e la fiducia nel futuro con il suo enorme padiglione" organismo respiratorio "all'Expo 2010. La mostra del paese presenterà un tema sul armonia tra cuore umano e tecnologia. Il padiglione sarà suddiviso in mostre passate, presenti e future. "Il padiglione giapponese si estende su un area di 6.000 metri quadrati ed è uno dei più grandi all'Expo 2010. - via Chinacities 4. Ecco un padiglione meno conosciuto che ha fatto impressione Shanghai. Il concetto di design di the Romanian Pavilion


appartiene a SC M & C Strategy Development e "evolve intorno al colore e alle implicazioni ambientali di" green ", ispirato alla mela, il frutto più popolare in Romania e che rappresenta una" città verde ", vita sana e il concetto di sviluppo sostenibile. " Greenopolis "ha cinque livelli, in cui i visitatori saranno invitati a partecipare a danze popolari rumene, vari eventi e proiezioni cinematografiche. - via 5. Il Padiglione Russia

è stato progettato" come città ideale che assomiglia a cita nella terra delle fate, che darà alle persone l'impressione di un paradiso per bambini. Presenta 12 torri di forma irregolare in bianco, rosso e oro. Un edificio centrale alto 15 metri soprannominato "Civilization Cube" collega le torri. Con le loro forme irregolari, queste torri di 20 metri si trovano tra i paesaggi naturali di un prato verde e l'acqua. Osservando da vicino, i visitatori scopriranno che queste torri formano un cerchio che prende dopo la formazione di una famosa danza russa. I tetti delle torri sono decorati con quadri cavi in ​​colori ampiamente usati per i tradizionali capi russi, a simboleggiare l'integrazione di vari gruppi etnici nel paese. "- via Expo 2010 6. Il padiglione finlandese

noto anche come "Kirnu" ("Giant's Kettle") è stato disegnato da una squadra dell'ufficio di Helsinki JKMM e guidato dall'architetto Teemu Kurkela. "Il padiglione finlandese all'Expo mondiale di Shanghai 2010 ritrae il nostro paese in microcosmo, presentando al mondo sia la Finlandia che la sua società. Il padiglione può essere visto come una città in miniatura costruita dai finlandesi. Il suo spazio interno racconta storie della Finlandia e dei finlandesi. Il padiglione è un esempio di come i finlandesi stanno costruendo città migliori secondo i principi dello sviluppo sostenibile. Come la società finlandese, il padiglione combina creatività, alta tecnologia e cultura - un'unità che rende la vita umana buona. "Guarda le foto e il video per una migliore visione - immagini e informazioni da qui. 7. Il Swiss Pavilion

è stato progettato da Buchner Bründler Architects and Element. Gli architetti affermano che "mostra le caratteristiche della Svizzera moderna, inclusa la ricerca dell'eccellenza, dell'innovazione e della vita di alta qualità, così come i concetti di futuro sviluppo, lungimiranza e sviluppo sostenibile". Le due attrazioni principali sono un giardino sul tetto dove i visitatori possono salire con la seggiovia e la fresca facciata intelligente fatta di luci a LED che catturano l'energia e la lasciano uscire di notte. -via Dezeen 8. Con le sue due gigantesche strutture sospese l'una sull'altra, il Israel Pavilion

sembra una "conchiglia". Un lato è realizzato in pietra autentica mentre l'altro è in vetro trasparente. Secondo gli organizzatori, "il design simboleggia l'innovazione e la tecnologia israeliana e rappresenta il dialogo tra l'umanità e la natura, la terra e il cielo, oltre al passato e al futuro". Ecco alcune ulteriori informazioni che abbiamo trovato su ArchDaily: "Il padiglione è composto da tre aree: Whispering Garden, Hall of Light e Hall of Innovations. The Whispering Garden è un frutteto verde che accoglie i visitatori non appena entrano nell'edificio. Alcune strutture saranno installate per far sì che gli alberi inizino a "sussurrare" sia in inglese che in cinese quando i visitatori camminano vicino a loro ". The 9. Il Polish Pavilion è stato progettato dagli architetti Wojciech Kakowski, Marcin Mostafa e Natalia Paszkowska. "Il loro edificio è ispirato ai ritagli tradizionali della carta popolare polacca reinterpretati in modo

contemporaneo. L'idea è stata generata quando il team ha cercato di creare un "ideogramma culturale" che avrebbe significato il paese di origine in modo iconico. il progetto si concentra sull'esplorazione dell'importanza dell'esperienza personale tra edifici e persone. la rampa creata dall'esterno piegato consente ai visitatori di salire sul tetto dell'edificio, rendendo l'intero edificio uno spazio espositivo funzionale. "Con una storia così imponente e diversificata, ci aspettavamo alcune importanti contraddizioni nella scelta del tema, ma sembra che siano riusciti bene. - tramite Designboom 10. Il concept di design per il Padiglione tedesco
appartiene agli architetti Schmidhuber + Kaindl, che ha nominato la costruzione "Balancity" e rappresenta "una città in equilibrio tra rinnovamento e conservazione, innovazione e tradizione, urbanità e natura, società e individui, lavoro e ricreazione, infine, tra globalizzazione e identità nazionale ". Il progetto di colore grigio dall'aspetto metallico ci fa pensare al freddo e alla precisa tecnica tedesca, quindi forse questo è davvero ciò che riflette la personalità della nazione. Maggiori informazioni e foto qui.

11. Il tema del Padiglione della Repubblica Ceca that è quello di "Frutti della civiltà", "Con l'adozione di frutti tecnici per creare città migliori, i visitatori scopriranno diversi frutti della civiltà che si spostano da una strada all'altra. Per spiegare il tema, il padiglione ceco produrrà una città virtuale con riflettori sull'uso delle nuove tecnologie. Combinando elementi del passato e del futuro, il padiglione presenta una pianificazione urbana sostenibile adottando la pianificazione urbanistica del nuovo secolo nelle città storiche. La fusione tra patrimonio storico e edificio moderno renderà il padiglione unico in grado di offrire ai visitatori un piacevole viaggio. I visitatori potranno sperimentare una città fittizia modellata sul centro storico di Praga, la capitale e il centro storico del paese. "- via Expo 2010 12. Il

Padiglione dell'Arabia Saudita è in realtà uno sforzo congiunto di progettazione, poiché sia ​​la Chiana che l'Arabia Saudita hanno partecipato alla creazione di questa struttura. "Il padiglione ha una forma a" barca di luna "ed è circondato da deserti e mari, proprio come l'Arabia Saudita. Insieme alle 150 palme da dattero che ora sono piantate nel padiglione, l'attrazione principale è rappresentata da un enorme schermo IMAX. Lo schermo da 1.600 metri quadrati è più grande di qualsiasi altro schermo cinematografico sulla terra. I cortometraggi verranno presentati sullo schermo. "-informazioni di ArchDaily 13. Il

padiglione francese è stato progettato da Jacques Ferrier Architectures ed è anche noto come The Sensual City. "Il padiglione è rivestito da una struttura a traliccio e presenta un giardino all'interno con piante che crescono sulle pareti, un giardino pensile e pozze d'acqua. Il padiglione è stato progettato per mostrare i luoghi, gli odori, i sapori, i suoni e le sensazioni della Francia, e i visitatori potranno assaggiare il cibo francese e guardare film francesi classici. "Guarda il video per una migliore comprensione. - via Dezeen 14. Il tema del

Padiglione ungherese is è" Diversità architettonica e culturale delle nostre città "e è decorato con più di 800 canne da legno, e i visitatori sentiranno che stanno facendo una passeggiata in una foresta. Queste canne in legno non solo riflettono la luce, ma si alzano e si abbassano con il variare dei ritmi musicali per offrire agli ospiti un impatto sia audio che visivo. Le bacchette di legno sono strumenti musicali e possono produrre suoni dolci quando toccate. I suoni cambiano anche al mattino, pomeriggio e sera. Il National Pavilion Day sarà l'occasione per mostrare una festa della cultura ungherese "- tramite China Daily 15. Il Danish Pavilion

è stato creato da BIG in collaborazione con Arup e 2 + 1. "Il padiglione è un grande anello sul quale i visitatori vanno in giro su una delle 1.500 biciclette disponibili all'ingresso, un'occasione per sperimentare il modo urbano danese. Al centro del padiglione c'è una grande piscina con acqua fresca dal porto di Copenaghen, sulla quale i visitatori possono persino nuotare. Al centro della piscina troverai The Little Mermaid, una statua che è diventata un simbolo per la Danimarca. "- informazioni da ArchDaily Questo lo rafforza, spero vi sia piaciuto il viaggio. Ricorda di lasciare un commento nel caso in cui hai considerato di aver lasciato qualcosa. E per tutti voi che state visitando l'Expo, divertitevi!



Articoli Interessanti