Fai questa lista di controllo a 15 punti prima di iniziare la ristrutturazione del bagno

Fai questa lista di controllo a 15 punti prima di iniziare la ristrutturazione del bagno
Google+
Tumblr
Pinterest

Una ristrutturazione del bagno è un compito entusiasmante. Ma prima di saltare a scegliere l'ultimo design di piastrelle o vasche da bagno, ci sono alcune cose meno interessanti da considerare in modo che il tuo progetto risulti esattamente come lo sogni. Poiché il rinnovamento di un bagno può essere travolgente, dispendioso in termini di tempo e costoso, abbiamo preparato una semplice lista di controllo a 15 punti per assicurarci che il tuo progetto rimanga in pista e che la ristrutturazione funzioni senza intoppi.

Stai cercando un appaltatore che aiuti a ristrutturare il tuo bagno? Compila il modulo sotto per ottenere preventivi gratuiti senza impegno da parte degli appaltatori locali:


1. Budget

Se non lo sai già, dovresti dare un'idea di quanto vuoi spendere per la ristrutturazione del tuo bagno. L'impostazione di un budget ti aiuterà a orientarti nel prendere decisioni su cosa includere nella ristrutturazione. Una volta che hai capito cosa puoi spendere e sottratto l'importo destinato alla manodopera, avrai una chiara idea di cosa puoi spendere per piastrelle, infissi ed extra. Time 2. Tempo

Molte persone presumono che se si sta rimodellando un piccolo bagno ci vorranno solo alcuni giorni, o comunque ci vorrà molto meno tempo di uno più grande. Questo non è necessariamente il caso. A seconda del numero di elementi che si stanno modificando nel bagno, l'appaltatore dovrà eseguire tutti gli stessi passaggi di un bagno più grande. Tuttavia, la pianificazione si riferisce non solo alla definizione della durata dei lavori di ristrutturazione, ma anche a determinati passaggi intermedi come l'ordinazione e l'acquisto di piastrelle, infissi, vanità o armadi su misura per assicurarsi che possano essere consegnati quando l'appaltatore ha bisogno di loro. Anche il tempo di pianificazione è cruciale per chi ha un solo bagno in casa, poiché dovrà prendere accordi per fare una doccia e usare il bagno mentre il bagno viene smontato.

3. Sequenza dei lavori

Quando si tratta di rinnovare il bagno completando il lavoro in una sequenza specifica, è possibile risparmiare tempo ed errori. Sia che tu stia demolendo il cartongesso o semplicemente riverniciando, vuoi sempre iniziare in cima alla stanza. Rimodella prima il soffitto, i muri secondo e il terzo piano in modo da evitare danni ai tuoi nuovi componenti.

4. Problemi nascosti

Se stai eseguendo un upgrade importante al tuo bagno, considera di fare un "full gut". Se fatto da un professionista con esperienza, si finisce con un bagno con problemi zero che funzionerà perfettamente e aggiungerà un enorme valore alla tua casa per molti anni a venire. A seconda dell'età della tua casa e del modo in cui è stata costruita, il problema nascosto più grande che potresti incontrare è il danno dell'acqua, quindi cerca carenze strutturali nell'impiantistica del pavimento, tubature non ventilate, tubature corrose, doccia / vasca non impermeabili surround, ecc.

5. Stile e funzionalità del design

Quando inizi a iniziare, pensa al look che desideri per il tuo bagno. Ci sono molti fattori da considerare come il colore della vernice, le scelte di piastrelle, le vanità, le docce, le vasche, i rubinetti, ecc. Può diventare travolgente molto rapidamente, quindi inizia con qualche ricerca. Puoi iniziare a mettere insieme gli elementi che ti piacciono in quello che diventerà il design definitivo del bagno oppure puoi scegliere un oggetto di design che vuoi mostrare nel bagno e poi lavorare il resto del design del bagno attorno ad esso.

Il design dovrebbe funzionare di pari passo con la funzionalità, quindi considera chi utilizzerà il bagno e come, considera un'eventuale rivendita della casa e prenditi un momento per pensare a come il design del bagno si adatta al resto della casa. Meas 6. Misure

Ci sono 3 limiti principali che rendono davvero importanti le dimensioni nella ristrutturazione del bagno: la dimensione complessiva del bagno (solitamente la stanza più piccola della casa), la posizione dei tubi idraulici esistenti e dei cavi elettrici e le dimensioni standard tipiche di infissi da bagno. Pertanto assicurati di avere le misure e le specifiche corrette quando vai al negozio. Più frustrante che cercare di acquistare senza misurazioni è finire per acquistare cose che non vanno bene.

7. Contraente

Assunzione di un contratto per un lavoro di fai-da-te in modo plausibile? Bene, sì, è una cosa intelligente da fare data la complessità del lavoro e le operazioni difficili coinvolte (elettrico, piastrellatura, idraulica, ecc.). Pertanto, non trascurare i vantaggi di assumere un appaltatore e risparmiare un carico di tempo e miseria.

8. Elementi e caratteristiche dell'impianto idraulico

Nessuna ristrutturazione è completa senza rimodellamento o riparazione di dispositivi e caratteristiche, che potrebbero benissimo fare una lista di controllo separata: doccia, vasca, WC, bidet, lavello, rubinetti e soffioni. Dovresti anche aggiornare o riparare i tuoi specchi e le porte della doccia. Puoi anche cambiare facilmente l'aspetto del tuo bagno cambiando le maniglie delle porte, i tiretti del cassetto e l'hardware per le porte della tua doccia. Se hai il budget, un nuovo set di porte per doccia può cambiare completamente l'aspetto della tua stanza.

9. Armadi, magazzino e scaffalature

Nella maggior parte dei casi, la progettazione di armadi, scaffalature e soluzioni di stoccaggio è un problema complesso. In stanze piccole e irregolari come il bagno, lo è ancora di più. Devono essere funzionali e accogliere tutte le tue cose, pur mantenendo tutto facilmente raggiungibile, devono adattarsi allo spazio disponibile e sfruttarle al massimo e, al di sopra di tutto, hanno bisogno di apparire alla moda.

10. Pareti e pavimenti

Praticamente qualsiasi materiale può essere utilizzato per rivestire pareti e pavimenti del bagno purché sia ​​impermeabile, naturalmente o per mezzo di una finitura impermeabile. A seconda del budget e dello stile, le piastrelle in ceramica, marmo e granito rendono le pavimentazioni e le pareti per bagni belle e durevoli. Per la pavimentazione opzioni aggiuntive possono includere cemento (dipinto o macchiato), foglio di vinile o piastrelle in vinile che sono poco costosi e hanno un aspetto migliore del solito. Qualunque sia la vostra scelta, ricordatevi sempre un altro criterio chiave per la scelta del pavimento del vostro bagno: resistenza e resistenza allo scivolamento.

11. Illuminazione

Un bagno può essere reso poco pratico o addirittura pericoloso senza un'illuminazione adeguata, quindi pianificare l'illuminazione di progetto che sia funzionale e crea anche atmosfera. Pianificare prima di massimizzare la luce naturale, mentre per la luce artificiale è consigliabile avere almeno 4 watt di illuminazione a incandescenza per piede quadrato.

12. Accessori

Sebbene apparentemente insignificanti nel quadro generale del progetto complessivo, nessuna ristrutturazione è completa senza nuovi accessori. E sorprendentemente, le piccole cose come asciugamani nuovi, vestiti lavati, piatti di sapone, specchi, portasciugamani, tappetini da bagno si sommano al conto finale. Se hai un budget limitato, gli asciugamani nuovi saranno meglio di niente.

13. Ventilazione

La ventilazione è fondamentale in una stanza umida come il bagno. È anche un compito complicato che richiede una buona pianificazione: scegliere il ventilatore giusto, la giusta posizione per la sua installazione e il cablaggio elettrico. Una scarsa ventilazione può lasciare il vostro bagno umido, ammuffito e può anche danneggiare la vostra salute. Un bagno ben ventilato, tuttavia, non è solo un bagno sano. Il flusso d'aria continuo può anche impedire sia il decadimento di qualsiasi rivestimento in legno o attrezzature e la saturazione dell'isolamento degli edifici.

14. Verde

Anche se personalmente non ti interessa andare in verde in un modo o nell'altro, il mercato tende a questo, quindi è qualcosa da considerare. E ci sono molte opzioni amichevoli in termini di budget per aggiungere un tocco di verde al tuo bagno: un wc a basso flusso che utilizza meno acqua e ti fa risparmiare denaro nelle bollette dell'acqua; vernici a basso VOC o no-VOC; vanità ricavate da legno raccolto in modo sostenibile; surface 15. Pulizia finale

La pulizia finale deve comprendere un'accurata pulizia di tutti i mobili, all'interno e all'esterno, canalizzazioni, pareti, pavimento, finestre e corpi illuminanti. Sebbene spesso trascuri nella fase di pianificazione, nel caso di un importante rinnovo, potresti voler prendere in considerazione l'idea di contrarre un servizio di pulizia, il che significa costi aggiuntivi che influiscono sul tuo budget. Se ti senti all'altezza, potresti dover aggiungere un giorno o due al tuo orario iniziale.



Articoli Interessanti